martedì, Febbraio 7 2023

Il 24 settembre, a poche ore dalle elezioni parlamentari il Ministro dell’Università Maria Cristina Messa ha pubblicato un Decreto Ministeriale con cui riforma in modo piuttosto radicale il Test di Ammissione per l’accesso alle facoltà universitarie Medicina e Chirurgia e Odontoiatria e Protesi dentaria e il TEST per l’accesso alla Facoltà di Medicina Veterinaria.

Prendo spunto da questa informazione e da questo scatto per raccontare come cambierà il TEST da quest’anno.

Dal QUIZZONE uguale per tutti e fatto in Settembre si passa a un TEST al computer, svolto in due sessioni l’anno, una in Aprile e una in Luglio.

L’accesso al TEST viene aperto anche ai ragazzi del quarto anno delle superiori che vedranno valutato il loro miglior punteggio delle quattro prove.

Ma andiamo per ordine e vediamo come cambia il TEST per l’Accesso a Medicina e Odontoiatria dal 2023.

Che vuol dire TOLC?

TOLC è una sigla e significa Test On Line Cisia, è una tipologia di TEST da svolgersi al Computer ed organizzati dal Consorzio Interuniversitario Sistemi Integrati per l’Accesso: un ente nato con questo scopo nel lontano 2005.

Attualmente sono moltissime le Università che utilizzano il TOLC per gestire il numero chiuso.

Negli anni il CISIA ha sviluppato numerose tipologie di TEST per selezionare l’accesso a diversi corsi di laurea.

Ad esempio esiste il TOLC-I per Ingegneria, il TOLC-F per Farmacia, il TOLC-B per Biologia e così via.

I TOLC possono essere ripetuti una volta al mese e le Università pescano dalla banca dati del CISIA il miglior punteggio realizzato da ciascun candidato a partire dal primo gennaio dell’anno precedente a quello in corso. Nel 2022 per esempio per accedere a Scienze Biologiche alla Sapienza di Roma l’Università Sapienza ha preso in considerazione il miglior punteggio ottenuto a partire dal 1.1.2021.

Il TOLC-MED

Il test che sarà utilizzato per regolare l’accesso a Medicina è il TOLC-MED, una batteria di 50 domande da svolgere in 90 minuti così ripartite:

  • Comprensione del Testo e Conoscenze acquisite negli studi: 7 domande in 15 minuti;
  • Biologia: 15 domande in 25 minuti;
  • Chimica e Fisica: 15 domande in 25 minuti;
  • Matematica e Ragionamento: 13 domande in 25 minuti.

Il TEST sarà obbligatoriamente svolto in una sede universitaria, non sarà possibile effettuare questa prova nella modalità “a casa” come invece è prassi per le altre tipologie di TOLC.

Il TOLC-@casa infatti è stato un grandissimo aiuto per molti ragazzi che volevano accedere ai corsi di studio perché appunto si poteva svolgere da casa.

Il punteggio

Il punteggio del TOLC-MED sarà al contempo semplice e complicato.

Sarà semplice ed immediato conoscere il punteggio della prova perché a ciascun quesito saranno dati:

  • 1 punto per ogni risposta esatta
  • -0,25 punti per ogni risposta sbagliata
  • 0 punti per ogni risposta omessa

Quindi ciascun TOLC-MED avrà un punteggio massimo di 50 punti.

Il punteggio EQUALIZZATO

Poiché le domande saranno diverse per ciascun candidato, il punteggio così ottenuto non terrà conto della difficoltà di ciascuna domanda.

Per rendere omogeneo il punteggio sarà quindi necessario applicare un correttivo basato sulla difficoltà del test.

Il correttivo di ciascuna domanda sarà generato una volta l’anno in base alle risposte date alle domande della prima sessione e sarà mantenuto anche per la seconda sessione di test.

Questo fattore di compensazione prenderà sarà dato dalla percentuale delle risposte esatte meno un quarto della percentuale delle risposte sbagliate, le percentuali saranno ottenute calcolando anche le risposte omesse. Quindi se a una domanda hanno risposto in 100 ragazzi e di questi 60 hanno risposto correttamente, 10 hanno sbagliato risposta e 30 non hanno risposto, il peso sarà 0,6 – 0,1 x 0,25, cioè 0,6 – 0,025, ovvero 0,625.

Seguendo lo stesso ragionamento, nel caso di una domanda facilissima, in cui tutti i ragazzi rispondessero correttamente, avremo un coefficiente di 1; mentre nel caso di una domanda difficilissima a cui nessuno riesca a dare la risposta giusta ma tutti la diano sbagliata, il correttivo sarebbe di -0,25.

La somma di tutti i correttivi potrà quindi variare tra 50 e -12,5, a seconda di come tutti i ragazzi avranno risposto alle diverse domande.

La somma di tutti i correttivi andrà a modificare il punteggio conseguito al test, venendo sottratta al punteggio ottenuto.

Facciamo qualche esempio;

Nel caso – ovviamente estremo e poco probabile – di un test facilissimo in cui tutti avrebbero risposto correttamente a tutte le domande il punteggio massimo sarebbe 50-50=0.

Nel caso opposto, in cui tutti i concorrenti avrebbero sbagliato tutte le risposte, il punteggio diventerebbe di -12,5+12,5=0

Nel caso in cui io dovessi rispondere esattamente a metà dei quesiti e non rispondere all’altra metà, di cui gli altri concorrenti hanno sbagliato la metà, quindi una situazione in cui complessivamente i concorrenti hanno risposto al 50% delle domande e sbagliato il 25% delle domande, il fattore correttivo di ogni domanda – ovviamente semplificando – sarebbe 0,5-0,25*0,25 = 0,5-0,0625= 0,4375 e per tutto il test diventerebbe 21,875. Sicché rispondendo solo bene a metà delle domande il mio punteggio sarebbe di 25-21,875, cioè di 3,125.

In sostanza il fattore correttivo mi attribuisce un punteggio positivo se rispondo meglio della media degli altri concorrenti e un punteggio negativo nel caso opposto.

Le sedi

Sulla scelta delle sedi con il TOLC-MED non cambia nulla, infatti si conferma l’incarico al CINECA, che attraverso il sito UNIVERSITALY si occupa da molti anni di gestire il sistema di accesso programmato a livello nazionale.

Si apriranno pertanto delle finestre di iscrizione in cui i candidati dovranno registrarsi a UNIVERSITALY e indicare le sedi per cui intendono concorrere.

La graduatoria

Anche la graduatoria seguirà il procedimento attuale, dopo la seconda sessione di test il CINECA si occuperà di pubblicare la graduatoria nominativa in cui i candidati potranno assumere alcuni stati:

  • ASSEGNATO: è assegnato ad una sede chi ha vinto nella sua migliore scelta possibile, cioè in prima scelta o in una successiva alla prima se le sedi indicate come preferibili hanno esaurito i posti. Chi è assegnato in graduatoria ha pochissimi giorni di tempo per iscriversi all’Università, altrimenti perde il posto e deve ripetere il test.
  • PRENOTATO: è prenotato presso una sede chi ha fatto un punteggio idoneo per iscriversi in quella sede ma può essere ripescato in una scelta indicata come preferibile rispetto ad essa. Chi è prenotato ha due possibilità, o si iscrive nella sede dove è prenotato, oppure attende di essere ripescato in una sede indicata come preferibile. In questo caso deve fare la così detta conferma di interesse, attraverso un pulsante posto nell’area riservata di Universitaly, ad ogni scorrimento di graduatoria, deve dichiarare che vuole rimanere in graduatoria.
  • ATTESA: è collocato in graduatoria oltre i posti disponibili, deve attendere che con gli scorrimenti dei posti si rendano disponibili. Anche in questo caso deve fare la così detta conferma di interesse, attraverso un pulsante posto nell’area riservata di Universitaly, ad ogni scorrimento di graduatoria, deve dichiarare che vuole rimanere in graduatoria.
  • FINE POSTI: è collocato in graduatoria oltre il limite dei posti complessivamente stabiliti per l’accesso. Può essere comunque ripescato nel caso di rinunce da parte di chi lo precede in graduatoria.
    Anche in questo caso deve fare la così detta conferma di interesse, attraverso un pulsante posto nell’area riservata di Universitaly, ad ogni scorrimento di graduatoria, deve dichiarare che vuole rimanere in graduatoria.

Alcune considerazioni

Chi viene favorito

Stabilendo le sessioni della selezione al TEST durante il periodo scolastico si penalizzano senz’altro i ragazzi che frequentano le superiori obbligandoli a un supplemento di studio finalizzato al TOLC-MED, a discapito del rendimento scolastico.

Peraltro la prima sessione è fissata in un periodo di interrogazioni, prima della pausa pasquale e la seconda sessione è praticamente accavallata all’esame di maturità.

In questo modo si offre un certo vantaggio a quei candidati che non avendo superato il test l’anno precedente hanno più tempo a disposizione per concentrarsi sul TOLC-MED.

L’accesso ai test

Nell’allegato 2 del DM, in cui si illustra il modello matematico adottato per la compensazione della difficoltà del TEST, si precisa che i quesiti saranno presi da una banca dati riservata e si potrà accedere ai quesiti esclusivamente in casi motivati. La riservatezza del test, se da un lato impedisce che ci sia un ingiusto vantaggio per alcuni concorrenti, che diversamente verrebbero a conoscenza di possibili quesiti, dall’altro scopre il fianco alla possibilità di verifica della correttezza della correzione del TEST. Negli anni infatti si sono verificati casi in cui alcuni quesiti siano stati annullati perché formulati male o privi della risposta esatta. Il TEST del 2021 ne fu un esempio. In un contesto di segretezza sarà molto più complesso riconoscere e rilevare eventuali errori.

Già dal Quarto anno

Da ultimo è da rilevare come l’accesso ai TOLC aperto già ai ragazzi del quarto anno se da un lato sia utile ai fini della pratica con l’interfaccia per fare il test, dall’altro porta i ragazzi a confrontarsi con programmi di studio che, almeno in parte, non hanno ancora affrontato a scuola e che saranno preparati esclusivamente per il test.

Impostazioni di scatto:

  • Camera: Canon EOS R6
  • Impostazioni: 1/1600 sec a f/1.2 ISO 1000
  • Obiettivo: Canon EF 85mm f/1.2L II USM
  • Data di scatto: 1 settembre 2022 ore 10.02
Previous

Men at work

Next

Piccola Londra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also