sabato, Aprile 13 2024

Tra i tanti gruppi cui partecipo ce n’è uno molto interessante di fotografi e modelle.

Neanche a dirlo, tanti fotografi, poche modelle!

Dopo svariati tentativi, il dieci ottobre del 2021 siamo riusciti ad organizzare un’uscita fotografica, più per incontrarci che per scattare, a ben vedere. In tutti i modi ci siamo dati appuntamento a Valle Giulia, di fronte alla Galleria Nazionale di Arte Moderna.

Scenario spettacolare e sole a picco, non il massimo per scattare, comunque abbiamo deciso di fare un giretto e di capire dove poter realizzare qualche  foto memorabile.

Previdente come sempre avevo portato il pannellino a cinque funzioni. Si tratta di un pannello circolare, di circa un metro di diametro, è sfoderabile e ogni lato ha una funzione diversa. Così possiamo decidere di avere un riflesso, bianco, argento o dorato; di eliminare ogni riflesso utilizzando il lato nero e infine, dulcis in fundo e utilissimo in caso di luce forte, di ammorbidire le luci usandolo senza fodera, infatti l’anima interna è montata su un tessuto translucido che assorbendo e diffondendo la luce, trasforma l’intero pannello in una fonte luminosa. Ora, siccome la durezza della luce, o delle ombre, dipende dalle dimensioni della sorgente luminosa, filtrando l luce del sole attraverso il pannello otteniamo una fonte luminosa molo più grande e di conseguenze delle ombre molto più morbide.

Nel nostro giro abbiamo individuato diverse posizioni e “set”, spingendoci fino all’Accademia Britannica e alla Facoltà di Architettura. Purtroppo in quell’occasione abbiamo appreso che sono entrambe aree private, e in entrambi i siti ci siamo trovati un truce vigilante che ci ha scacciato!

Sicché girando e rigirando, tra le varie opzioni ho scelto di utilizzare il “magico”, l’85mm f/1.2. E’ un’ottica davvero straordinaria, che fornisce un’immagine pannosa, ideale per il ritratto.

Tra gli amici c’era anche la dolcissima Flores Di Stefano, una compagna di Liceo di mia figlia Gaia Maria,  studentessa di Economia alla Sapienza. Flores ama fumare e vedendola con la sigaretta mi è venuto il desiderio di scattarle qualche ritratto stretto. Avendo l’ottantacinque era già montato, con il pannello, una ripresa un po’ dal basso, le ho chiesto di alzare un pochino la mano per creare un’ombra sul viso.

E … click! Questo è il risultato, che ne pensi? Scrivilo nei commenti!

Impostazioni di scatto:

  • Camera: Canon EOS R6
  • Obiettivo: Canon EF 85mm f/1.2L USM
  • Data di scatto: 10 ottobre 2021 ore 17.48
  • Apertura: ƒ/1.2 ISO: 50 Otturatore: 1/3200 sec
  • Foto di Gian Luca Pallai
Previous

Cassandra

Next

La Nuvola di Fuksas: Architettura del Futuro nella Roma Eterna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also