mercoledì, Novembre 30 2022

Appena posso ti porto a Firenze.

Ogni promessa è debito, così una domenica ecologica, passata fuori città per fare due passi sotto il monte Soratte ci è venuta questa pazza idea: invece di tornare in città, proseguire verso la città dell’arte e delle bistecche!

Ebbene, di questa storia parlerò un’altra volta; questa mi voglio concentrare sulle Pozze del diavolo. Le pozze sono formate dal torrente Galantina, nei pressi di  Monte San Giovanni in Sabina, in provincia di Rieti.

Il sentiero per raggiungerle parte dall’Osteria del Tancia, sul monte Tancia appunto e termina poche centinaia di metri prima. Infatti si tratta di un percorso ad anello, pertanto si può partire da una delle estremità. Io consiglio di partire da sotto, infatti per quanto ci si imbatta quasi subito nella parte più suggestiva della passeggiata, si può essere certi di soffrire meno al ritorno, che l’ultimo tratto dall’Osteria alla macchina sarà in discesa. Ovviamente io ho fatto il percorso inverso, e mi sono trovato a faticare parecchio per riprendere il veicolo!

Dunque il clou di questa escursione sono le Pozze del diavolo, una cascata del torrente Galatina. La scena è caratteristica e suggestiva. Lo scatto, realizzato con il cavalletto, vuole mettere in evidenza il movimento dell’acqua delle cascate, in modo da rendere ancora più evidente la particolarità del contesto. Il 35 mm in questo caso aiuta a rendere naturale la scena, con un campo ampio ma senza le distorsioni del 24 o addirittura del 16.

In somma, spero vi piaccia!!!

Ah, sì, poi alla fine siamo andati a Firenze. L’alternativa era quella di scapicollarci a Roma per rientrare prima che si chiudesse la finestra per poter circolare, sicché alla fine siamo tornati a notte fonda!

Impostazioni di scatto:

  • Camera: Canon EOS 6D
  • Impostazioni: 1/40 sec a f/11 ISO 1250
  • Obiettivo: Canon EF 24-70mm f/2.8L II USM a 35mm
  • Data di scatto: 1 marzo 2020 ore 15.43
Previous

IL Faro di san Benedetto

Next

Prato dorato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also